Il Giusto Approccio della Meditazione

Ecco nei dettagli quali sono le tecniche da seguire per ottenere il massimo beneficio da ogni singola seduta di meditazione

L’ordine che ho scelto per trattare questi argomenti  non è casuale. Un giusto approccio alla meditazione infatti è il primo fondamentale passo da fare per ottenere i risultati desiderati. Senza il giusto approccio, la meditazione non avrà lo stesso impatto positivo nè la stessa efficacia.

Partiamo da un dato di fatto

Le esperienze fatte nel corso degli anni mi portano a consolidare convinzioni e punti di vista che possono essere giuste o meno. Queste esperienze hanno giocato un ruolo fondamentale nel renderci ciò che siamo oggi, allo stesso tempo però limitano la nostra apertura a nuove idee o nuovi approcci.

Lascia che ti faccia un esempio pratico.

Se c’è stato un momento nella tua vita in cui qualcuno che amavi ti ha tradito o non ha avuto rispetto dei tuoi sentimenti, molto probabilmente avrai delle convinzioni riguardo l’amore che ti impediranno di lasciarti andare completamente in una prossima relazione.

Ti sei mai trovato a chiederti ‘ma perché diavolo questo capita sempre a me?

Bè, la risposta è semplice: se la stessa cosa ti è capitata di nuovo, probabilmente è perché a livello subconscio stai seguendo le stesse regole e convinzioni e quindi, inevitabilmente, arrivi agli stessi risultati.

Come accade con ogni nuova esperienza  è importante affacciarsi alla meditazione in maniera positiva, consapevoli e fiduciosi del fatto che con questa pratica otterremo innumerevoli benefici.

Ecco qui di seguito alcuni dei più importanti benefici della meditazione

Benefici  psicologici

-         Riduce lo stress

 -      diminuendo il livello di lattato nel corpo

-       Migliora l’umore

-       Elimina le fobie

-       aiuta ad eliminare le cattive abitudini

-       riduce il tempo necessario ad addormentarsi

-       aiuta la concentrazione

-       aumenta la creatività

Benefici fisiologici

-     riduce il consumo di ossigeno e il ritmo respiratorio

-     riduce la tensione muscolare

-     aumenta il flusso sanguigno

-     aumenta la resistenza all’esercizio

-     aiuta a combattere allergie e artriti

-     aiuta a curare mal di testa e emicrania

I metodi per meditare sono davvero tantissimi, ma quello che fino ad ora si è rivelato più efficace combina tecniche di ‘visualizzazione’ e ‘respirazione’. Vediamo come applicare questo metodo in 4 semplici passi:

Trova una base di appoggio piana o comunque un posto comodo in cui ti trovi a tuo agio. Può essere una poltrona o la sedia del tuo ufficio – l’importante è trovarsi in una posizione confortevole. Fai attenzione però, a far sì che non sia così confortevole da farti addormentare.

Suggerisco di bere un bicchiere d’acqua prima di iniziare.

Chiudi gli occhi e fai tre respiri profondi: la respirazione profonda è un modo naturale di rilassare il tuo corpo. Tre respiri non sono una regola assoluta, puoi farne di più se lo ritieni necessario. Mentre inspiri ed espiri, visualizza l’aria di colore blu che entra nei tuoi polmoni e che esce di colore rosso dalla tua bocca.

visualizza il tuo corpo che si rilassa poco a poco e lo stress che si scioglie gradualmente.

Vediamo come:

Per prima cosa inizia con visualizzare il rilassarsi della testa, poi degli occhi, delle guance, del mento, delle spalle e poi di tutto il corpo fino alle dita dei piedi. Se non sei capace di rilassare alcune parti, fai un respiro profondo.

Immagina il rilassamento di tutte le parti del tuo corpo

A questo punto immagina che lo stress si sciolga e vada via dal tuo corpo. Puoi visualizzarlo nel modo che preferisci.

Questa è l’immagine che utilizzo io: immagino lo stress sciogliersi come se fosse ghiaccio e lasciare il mio corpo come l’acqua che scorre.

La frequenza del respiro comincerà a ridursi gradualmente e  allo stesso tempo la frequenza delle tue onde celebrali diminuirà, sintonizzandosi con i battiti del tuo cuore.

Prova ora a visualizzare un luogo che ti renda felice. 

Deve trattarsi di un posto che ti faccia sorridere appena ci pensi. Può essere una spiaggia, o una montagna o la casa dove vivevi quando eri piccolo. Immagina di essere lì e lascia che un sorriso si imprima sul tuo volto...adesso sei veramente libero e l'universo è dentro di te